Nonostante il gioco d’azzardo sia da molti criticato perchè accusato di essere una perdita costante di denaro, sono sempre più le persone che hanno scelto di lavorare da casa giocando, e riescono a vivere unendo la loro passione ad un metodo, abbastanza semplice, per guadagnare costantemente cifre che a volte rasentano i primi premi delle lotterie.

BLACKJACK – “Il banco vince sempre”, si dice, e spesso è vero. Un’eccezione la facevano i giochi di blackjack, che qualche tempo fa erano battibili sia nei casinò reali, dal vivo, che su internet: il motodo consisteva nel contare le carte affinando le probabilità e quindi aumentando le possibilità di vittoria giocando sulla memoria. Tale tecnica è stata neutralizzata con l’introduzione di più mazzi da gioco che hanno reso la conta difficile se non impossibile, tanto da scoraggiare chi aveva fatto del blackjack la propria professione.

ROULETTE – Altri ci hanno provato con la roulette virtuale, gestendo il proprio bankroll con un algoritmo di puntate che prevedeva, a grandi linee, di puntare su un colore a scelta fra il rosso e il nero e, in caso di vincita, incassare il profitto; in caso di perdita, puntare il doppio della somma precedente sullo stesso colore. In caso di seconda perdita, si punta ancora il doppio della puntata precedente (cioè quattro volte la puntata iniziale) sempre sullo stesso colore, e così via, in modo che vincendo una volta si sarebbe recuperato l’ammontare scommesso, più le vincite ottenute. I casinò online hanno ovviato a questo abuso implementando i propri algoritmi, e questo metodo non paga più.

COME GUADAGNARE ONLINE DA CASA – Molti hanno intuito la difficoltà nel guadagnare dai casinò, e infatti si sono spostati in un’area che in Italia è definita solo particolarmente gioco d’azzardo: stiamo parlando del poker. I professionisti di poker che giocano da casa, cosiddetti “grinder”, riescono a vivere di poker mediamente 10.000€ mensili: uno stipendio di tutto rispetto.

PERCHE’ SI PUO’ GUADAGNARE COL POKER? – Il motivo per cui si può guadagnare col poker e non con i casinò è presto detto: nel poker si affrontano altri utenti reali, mentre nel casinò si gioca contro un server che è programmato per trattenere più soldi di quelli che invece rilascia. Nel poker, quindi, matematicamente qualcuno guadagnerà e qualcuno perderà, mentre la Poker Room guadagnerà sulla rake, ovvero una piccola percentuale dei soldi in gioco che va alla casa da gioco che fornisce la piattaforma dove state giocando. Da questo ne consegue che le poker room non hanno bisogno di prendere soldi dai giocatori in quanto guadagnano già legalmente da piccolissime percentuali detratte dalle vincite dei giocatori.

COME VINCERE A POKER? – Esistono tre modi per giocare a poker: Sit and Go, MTT e Cash Games. Per guadagnare con i Sit and Go è sufficiente studiare un modello chiamato “ICM”, ovvero Indipendent Chip Model, che spiega matematicamente quali decisioni prendere in ogni momento della partita per avere un guadagno atteso positivo. I SNG si giocano in 6, 9 o più persone, fino a 90. Di solito una persona su tre va a premio per i Sit da 6 e da 9, mentre per gli MTT le strutture dei premi possono assumere forme diverse. Oltre le nove persone i tornei prendono il nome di MTT. Per i tornei multitavolo l’applicazione dell’ICM è più complicata in quanto il numero di persone è più elevato ed è quindi difficile conoscere la situazione degli avversari per calcolare al meglio la mossa migliore da fare in un certo momento. Infine, c’è il Cash Game, ovvero il poker dove ogni puntata rappresenta un valore in denaro, e ogni mano, di conseguenza, rappresenta una somma reale.

INIZIARE A GUADAGNARE – Ok, questo in teoria, ma in pratica come iniziare a guadagnare col poker? Basta iscriversi ad una poker room ed applicare un metodo. La poker room che attualmente prende meno rake sul mercato (solo il 5%) è anche la più grande in Italia e nel mondo: si tratta di PokerStars.it. Essa offre un ampio palinsesto sia di tornei che di cash game, oltre ad un bonus di 400€ per i nuovi iscritti e di 50€ per chi vuole giocare cash game. I tornei domenicali arrivano ad offrire primi premi da capogiro, si parla di decine di migliaia di euro.

Ma per iniziare a guadagnare l’ideale è buttarsi sul cash perchè PokerStars ha ben pensato di fornire una guida che trovate qui: http://newsletters.pokerstars.it/2011/it-cash-game/it-cash-game-guide.pdf ; la guida contiene i concetti fondamentali del gioco e spiega come giocare. Tenete presente che la maggior parte dei giocatori ai tavoli non è a conoscenza di questa guida, quindi potrete esprimere un gioco migliore sostenuto da un metodo matematico che vi garantirà guadagni nel lungo periodo. E’ matematica: se seguite il metodo, non potete sbagliare.

FREEROLL – Per ultimo, non potevamo mancare di menzionare i freeroll: si tratta di tornei ai quali si può partecipare gratuitamente, ma si vincono premi in denaro offerti dalla casa da gioco. PokerStars.it, ad esempio, offre la possibilità di partecipare a vari freeroll tutti i giorni, oltre a tornei esclusivi per i nuovi iscritti con montepremi più ricchi, e si parla sempre di varie migliaia di euro. Esistono esempi viventi di persone che sono riuscite a costruire un patrimonio partendo dai freeroll, cioè da zero: chiunque potrebbe essere il prossimo.